venerdì 18 marzo 2016

Benvenuta Primavera: il Parco degli Acquedotti

Sabato 19 marzo, h. 15.30
IL PARCO DEGLI ACQUEDOTTI
La grandezza dell'Impero Romano appare straordinaria soprattutto per tre cose: gli acquedotti, le strade, le cloache. Così scriveva nel I d. C. lo storico greco Dionigi di Alicarnasso esprimendo il suo stupore di fronte alle grandi opere di utilità pubblica costruite dai Romani.

A pochi passi dal traffico della Via Tuscolana si estende, con i suoi 240 ha, il Parco degli Acquedotti, oggi integrato all’interno del Parco Regionale dell’Appia Antica. Sulla sua area si ergono le grandiose e spettacolari arcate degli acquedotti che rifornivano in antico Roma: in questa zona passavano ben sei degli acquedotti romani a cui si aggiunse nel XVI secolo l’Acquedotto Felice. 
 
Immersi nel verde della campagna romana, scopriremo i resti dell’antico basolato della Via Latina, di una villa romana con cisterna, di torri, fossi e casali medievali, godendoci l'inizio della primavera in questo angolo conservato dell’Agro Romano.

Appuntamento: h. 15.30, Via Lemonia, 256.
Costi: 8 euro visita guidata, tessera associativa annuale 2 euro.
Durata: 2h.
Minimo partecipanti: 6 persone, massimo 20.



INFO E PRENOTAZIONI A 
pan.archeologia@gmail.com
393 31 00 313

Nessun commento:

Posta un commento