domenica 3 luglio 2016

Prossimi appuntamenti

Venerdì 15 luglio h. 17.30
BUON COMPLEANNO GIULIO CESARE!
Una passeggiata sulle orme del generale romano nato il 13 luglio del 100 a.C. e divenuto il Divo Giulio, assunto tra gli dei, dopo le Idi di Marzo! Partendo dal quartiere dove nacque, la popolosa Suburra, scopriremo luci e ombre di Gaio Giulio Cesare, ripercorrendone la carriera politica, il genio militare, l'attività urbanistica, senza dimenticare la vita privata, gli amori, gli intrighi, le ambizioni, anche attraverso il racconto di aneddoti e le curiosità. Per farlo seguiremo il filo rosso delle costruzioni che lo videro protagonista: il quartiere della Suburra, i Fori Imperiali e la Curia, il Campidoglio, il Teatro di Pompei e i suoi portici, teatro delle celebri Idi di Marzo.
Appuntamento: h. 17.30  Largo Corrado Ricci, all'incrocio con Via Cavour, nel giardinetto ai piedi della Torre dei Conti; l'itinerario si conclude in Largo di Torre Argentina, davanti all'omonimo teatro.
Costi: 8 visita guidata, 2 tessera associativa annuale.


Sabato 16 luglio, h. 15.00
IL COLOMBARIO DI POMPONIO HYLAS
Uno splendido sepolcro ancora completamente affrescato, poco lontano da Porta Latina. Con il nostro archeologo scopriremo gli usi funerari antichi, capiremo chi era sepolto in questa tipologia di tomba e scopriremo la storia delle diverse pitture parietali. Sito aperto solo su prenotazione e in esclusiva per il gruppo di PAN Archeologia.
Appuntamento: h. 14.50 Via di Porta Latina, 14.
Costi: 8 visita guidata, 2 tessera associativa annuale+ 4biglietto di ingresso al sito.
Posti limitati a 8 persone.



Domenica 17 luglio, h.10.00
Il Monte Testaccio  (Apertura per il gruppo di PAN)


Un'occasione da non perdere per salire sul Monte "dei cocci" e scoprire la provenienza dei milioni di frammenti di ceramica con cui si è costituito artificialmente il monte! Se non vi siete mai stati e non sapete cosa vuol dire "testae" in latino,  scopritelo insieme al nostro archeologo con una splendida visita sul monte Testaccio! Il Testaccio è una collina artificiale composta da milioni di frammenti di anfore utilizzate per il trasporto via mare dell'olio. Le anfore approdavano nel vicino porto fluviale e, dopo il travaso del contenuto in recipienti più piccoli e maneggevoli, erano ordinatamente smaltite nell'immensa discarica che con i secoli andò a formare un vero e proprio 'monte dei cocci'. 
Grazie a un'apertura speciale, avremo la possibilità di salire sul monte, scoprire i "numeri" davvero impressionanti del commercio romano e godere di un affaccio del tutto insolito sulla città. 
Inizieremo la nostra visita in Piazza Testaccio, al cui centro è stato ricollocato uno dei simboli del quartiere: la Fontana delle Anfore, di cui scopriremo la storia e le “peregrinazioni” per le piazze del rione...


Appuntamento: h. 9.30, Piazza Testaccio, davanti la Fontana delle Anfore,
Costi: 8visita guidata, 2 tessera associativa annuale+ 4biglietto di ingresso al sito.
Durata: 1h30.
Posti limitati a 15 persone.

Nessun commento:

Posta un commento