sabato 31 marzo 2018

Prossimi appuntamenti: Il ghetto com'era, com'è! (Sab 7 aprile)

Sabato 7 aprile, h. 16.00 (visita confermata, alcuni posti ancora disponibili)

IL GHETTO DI ROMA: Com'era, com'è!
Avete voglia di scoprire un rione dalla storia millenaria che ha subito continue trasformazioni fin quasi ai giorni nostri?
Partendo da Piazza Campitelli, attraverso un suggestivo itinerario tra vicoli e stradine meno note, ripercorreremo le vicende del Ghetto di Roma, uno dei più antichi di Europa.

Il c.d. Serraglio delli Hebrei, voluto da Paolo IV nel 1555 fu demolito alla fine dell'Ottocento per un inevitabile risanamento urbanistico. Eppure quest'area della città conserva ancora moltissime testimonianze del suo passato, glorioso e meno: i resti del monumentale accesso al Portico dedicato da Augusto alla sorella Ottavia e recentemente restaurato, la cinquecentesca Fontana delle Tartarughe davanti Palazzo Mattei, una delle famiglie che possedeva le chiavi dei portoni del Ghetto, la Chiesa di Sant'Angelo in Pescheria il cui toponimo ricorda il mercato del pesce che per secoli si svolse sotto le arcate del Portico.

Ma restano tracce anche dei vicoli del ghetto: percorrendo via della Reginella o via di Sant'Ambrogio, avremo un'idea degli angusti spazi, un tempo popolati da migliaia di persone; avremo modo di ripercorrere le tradizioni, i riti e le storie degli abitanti dell’antico rione, capiremo infine l'origine della parola ghetto e termineremo il nostro itinerario davanti l'imponente edificio del Tempio Maggiore, la sinagoga di Roma, realizzata agli inizi del Novecento.
INFORMAZIONI PRATICHE

Appuntamento: h. 16.00, Piazza Campitelli, di fronte la chiesa.
Quota di partecipazione: visita guidata €8 (Soci 2018), €10 (non Soci)
Durata: 2h circa.  

Limite di partecipanti 15 persone (la visita avrà luogo con un minimo di 8 persone).

La visita per i minori di 18 anni è gratuita. Prenotazione obbligatoria



PER PARTECIPARE
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!



mercoledì 21 marzo 2018

I Capolavori di Palazzo Altemps (25 marzo)


Domenica 25 marzo, h. 15.30
I CAPOLAVORI DI PALAZZO ALTEMPS
A due passi da Piazza Navona sorge una delle sedi del Museo Nazionale Romano. Il Palazzo Altemps, prezioso e raffinato scrigno cinquecentesco creato per il Card. Marco Sittico Altemps, nipote di papa Pio IV, accoglie nelle raffinate sale interne i pregiati capolavori della scultura greca e romana in origine parte della prestigiosa collezione Ludovisi:  il gruppo del Galata suicida, il monumentale Sarcofago Ludovisi e la statua seduta di Ares sono solo alcuni dei pezzi più famosi che ammireremo.
Gran parte delle sculture al momento del ritrovamento furono restaurate e integrate dai migliori scultori del '600, come Bernini e Algardi, che si cimentarono in un una vera e propria gara con l'antico, dai risultati sorprendenti!
Con l’occasione visiteremo anche la mostra Citazioni pratiche. Fornasetti a Palazzo Altemps. Le opere del poliedrico artista milanese sono messe a confronto con la collezione antica: disegni, mobili, accessori ripercorrono la produzione dell’Atelier Fornasetti; non solo oggetti decorati, ma come raccontava lo stesso fondatore dell’azienda : “un invito alla fantasia, a pensare”. Da non perdere!

INFORMAZIONI PRATICHE
Appuntamento: h. 15.30, Piazza di Sant'Apollinare, 46, davanti l'ingresso del Museo.
Quota di partecipazione: visita guidata €8 (Soci 2018), €10 (non Soci)+ ingresso al Museo: €13 intero, €8 ridotto, gratuito minori di 18 anni, insegnanti in servizio, giornalisti con tesserino dell’ordine. Per ulteriori informazioni verificare il sito del museo:
Durata: 2h circa.  
Limite di partecipanti 15 persone (la visita avrà luogo con un minimo di 8 persone).
La visita per i minori di 18 anni è gratuita. Prenotazione obbligatoria
 
PER PARTECIPARE
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!

domenica 11 marzo 2018

Giulio Cesare e le idi di Marzo. Visita guidata 17 marzo 2018.

Sabato 17 marzo, h. 15.45
GIULIO CESARE E LE IDI DI MARZO!

Una passeggiata sulle orme del generale romano nato il 13 luglio del 100 a.C. e divenuto il Divo Giulio, assunto tra gli dei, dopo le Idi di Marzo! Partendo dal quartiere dove nacque, la popolosa Suburra, scopriremo luci e ombre di Gaio Giulio Cesare, ripercorrendone la carriera politica, il genio militare, l'attività urbanistica, senza dimenticare la vita privata, gli amori, gli intrighi, le ambizioni, anche attraverso il racconto di aneddoti e le curiosità. Per farlo seguiremo il filo rosso delle costruzioni che lo videro protagonista: il quartiere della Suburra, i Fori Imperiali e la Curia,attraverseremo l'area archeologica del Portico di Ottavia, arrivando fino alla Curia di Pompeo, luogo della morte del celebre dittatore.
 Appuntamento: h. 15.30 Largo Corrado Ricci, all'incrocio con Via Cavour, nel giardinetto ai piedi della Torre dei Conti; l'itinerario si conclude in Largo di Torre Argentina, davanti all'omonimo teatro
Quota di partecipazione: 8€ (Soci 2018), 10€ (non Soci).
Durata: 2h circa.  
Minimo partecipanti 8 persone, massimo 15.
 

Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!

lunedì 5 marzo 2018

SOTTERRANEI A TRASTEVERE: L'EX CONSERVATORIO DI SAN PASQUALE BAYLON (10 marzo 2018)

Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:

- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!


Sabato 10 marzo, h. 16.00
SOTTERRANEI A TRASTEVERE:
L' EX CONSERVATORIO DI SAN PASQUALE BAYLON
(Apertura esclusiva per PAN Archeologia)

Un’occasione straordinaria per visitare, nel cuore di Trastevere, un quartiere di Roma antica, conservato nei sotterranei dell’ex Conservatorio di San Pasquale Baylon, istituzione ecclesiastica dedita all’educazione e all’assistenza delle orfane, che è stato oggetto di un accurato restauro per divenire oggi sede del Collegio Ecclesiastico Internazionale a Roma.
Gli scavi archeologici effettuati tra il 1997 e il 1999 hanno consentito di ricostruire la storia dell’isolato, dall’età imperiale al pieno medioevo. A circa 5 metri di profondità sono stati messi in luce i resti di almeno tre insulae a connotazione abitativa, separate da strade basolate, dotate di botteghe al piano terra e pavimenti marmorei e a mosaico ben conservati; segue la trasformazione in una ricca domus signorile, abbandonata a seguito del sacco di Roma del 410 d.C e il riuso dell’area come sede di sepolture e in seguito di calcare per il cantiere della vicina Basilica di S.Cecilia.
Appuntamento: h. 16.00 Via Anicia, 13.
Quota di partecipazione: 8€ (Soci 2018), 10€ (non Soci) + contributo di 5€ per l’ingresso al sito
Durata: 1h45 circa. 
Limite partecipanti 20 persone .
Prenotazioni entro venerdì 9 marzo, h. 18.00.
Dopo tale orario si consiglia di telefonare per accertarsi della disponibilità dei posti.